Crea sito

Organigramma societario

Presidente Toracca Avv. Cav, Emilio (1871-1938)
VicePresidente Bellero Luigi (?-1977)
Segretario Toracca Dario (1896-1990)
Cassiere Gatti Fortunato (?-1925)
Economo Paganini Avv. Ettore  
     
Consiglieri Taglialatela Luigi  
Consiglieri Parlanti Renato  
Consiglieri Cozzani Ernesto  
Consiglieri Mori Andrea Alfonso  
Consiglieri Costa Renato  
Consiglieri Bertolini  
Consiglieri Grandi Ugo  
     

1' Giornata  
23/11/1919  
Piazza D'Armi (SP) 
Spezia F. C.-Vado 0-1 Moriscio (2-0 a tavolino per esclusione dal campionato del Vado per motivi disciplinari )  
Spezia 
Costa III, Grassi, Cassanelli, Calzolari I, Mitrani, Canepa,Gatti,Calzolari II,Grandi, Coates,DaPozzo 
Vado 
Babboni I, Ardrizzi,Poggi,Negro,Babboni II,Raimondi, Masio, Levratto I, Massucco, Moriscio, Carosio 


2' Giornata  
30/11/1919 
Fiorente Genova - Spezia F.C. 3-4 Olcese, Poggi, Boggiano - (2) DUJARDIN, DA POZZO, GRANDI 
Spezia 
Costa III, Grassi,Calzolari II, Rubinato, Mitrani, Cassanelli, Canepa, Grandi, Dujardin, Stecca, DaPozzo 
Fiorente Genova    
Ruschetti, Valle, De Martini, Gualco, Costella, Virgilio, Molinari, Poggi, Olcese, Boggiano, Montaiuti


3' Giornata
07/12/1919
Stadio "Alberto Picco"
Spezia F.C. - Sport Club Genova 8-0  (2) STECCA, CALZOLARI II, (5) GRANDI
Spezia
Costa, Calzolari III, Rubinato,Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Dujardin, Stecca, Da Pozzo.

Sport Club Genova
Guidi I, Guidi II, Ramassa, Comolli, Rocchiccioli, Revezzino, Maffiotti, Risso, Rossi, Cusano, Montedo

Dal "Tirreno" del 09/12/1919
" Siamo lietissimi di essere stati facili auguri quando dicevamo che lo Spezia F. C. avrebbe dovuto innaugurare ieri il suo bel campo con una vittoria. E infatti una schiacciante vittoria ha ieri coronato lo sforzo bellissimo dei dirigenti dei giuocatori del simpatico club dalla tinta leggermente aristocratica, dinnanzi ad un folto pubblico tra cui portavano nota graziosa alcune gentili signore e signorine. La baldanza e la finezza tecnica degli Spezzini ha cozzato contro la impreparazione della squadra genovese cha ha molto ancora da fare prima di trovarsi a punto.
Costa, estremo difensore spezzino si è sporcato poco le mani per fermare palloni, Guidi, invece, il bravo portiere  genovese, ha salvato con la sua abnegazione la squadra ospite da un disastro anche più completo. Gli avanti della Spezia, in buona giornata e imbaldanzoniti dall'immediato e facile successo ottenuto e agilissimi pur sul terreno ancor molle del campo nuovo hanno fatto miracoli; anche perché aiutati dalla seconda linea di cui specialmente Mitrani è stato brillantissimo. In difesa della rete nostrana i due terzini hanno giuocato in modo magnifico e specialmente ci è parso una rivelazione il giovanissimo Calzolari, il terzo di una generazione di foot-ballers molto bravi. Dei punti due furono segnati nella I ripresa da Stecca e 6 nella seconda di cui uno da Calzolari II e cinque da Grandi che è apparso ottimo si da far quasi ricordare il bel Grandi di qualche anno fa. Dello Sport Club Genova è doveroso ricordare oltre al portier Guidi il terzino destro e il centro avanti. 
Arbitro ottimo il Sig. Surdez del Genova F.C. " 

 

4' Giornata 
14/12/1919 
Vado - Spezia F.C. 0-1 80' STECCA (0-2 a tavolino per esclusione del Vado dal campionato per motivi disciplinari) 
Spezia 
Costa III, Grassi, Rubinato, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari, Grandi, Dujardin, Stecca, Da Pozzo 
Vado 
Babboni I, Poggi, Masio, Negro, Raimondi, Masucco, Levratto II, Mo
riscio, Levratto I, Ardrizzi, Carosio 

Dal "Tirreno" del 16/12/1919 
La burrascosa partita di Vado e la brillante vittoria dello Spezia F.C.

In dieci anni da che il giuoco del calcio si è diffuso tra noi le squadre spezzine hanno compiuto decine di partite anche importantissime su tutti i campi dell'Italia settentrionale contro squadre agguerrite ma non era mai avvenuto prima d'ieri che la doverosa cordiale ospitalità e il rispetto per gli avversari fossero venuti a mancare da parte degli ospitanti. 
Lo Spezia  invece che ha tradizioni di signorilità ha avuto domenica a Vado una accoglienza ostilissima sia da parte della squadra avversaria che della popolazione. La ragione è facilmente comprensibile perché lo Spezia minacciava molto da presso la squadra di quel paese nel primato della classifica. Sotto la pressione di una minaccia continua di rappresaglie che i giuocatori spezzini subivan durante il giuoco, la partita si è svolta in modo caotico addirittura . La burrasca è scoppiata allorquando al trentacinquesimo minuto della seconda ripresa il soldato Stecca raccogliendo un passaggio preciso di Grandi ha segnato il punto della vittoria. Contro i giuocatori e contro coloro che li accompagnavano si è scatenata l'ira di quei ventenni inferociti e qualcuno dei nostri ne ha portato a casa i segni. 
La Federazione del Calcio provvederà certamente a punire i colpevoli con la necessaria squalifica; colpevoli ai quali  esprimiamo la nostra riprovazione di sportmen. 
AEMME " 

COMITATO REGIONALE LIGURE
COMUNICATO UFFICIALE (Seduta del 16/12/1919)

Camp. Promozione - Visto il rapporto dell'arbitro Sig. Surdez sulla gara Vado Spezia F.C.svoltasi il 14 corrente a Vado, visto il reclamo dello Spezia F.C., udite le dichiarazioni del rappresentante il Vado F.C.;
constatato che dirigenti, gioucatori e pubblico del Vado F.C. hanno organizzato una vera e propria aggressione contro l'arbitro e contro la squadra avversaria, obbligando i rappresentanti di quest'ultima a firmare una dichiarazione contraria ai gravissimi fatti accaduti; tenuto conto della recente recidività del Vado F.C., si delibera ;
1) di squalificare campo e giuocatori del Vado F.C. fino a tempo indeterminato, in attesa di deliberazioni federali al riguardo.

2) di eliminare ìl Vado F.C. dal campionato di promozione, annullando tutte le partite giuocate da questa società, segnando i 2 punti alle squadre avversarie;
3) di vietare a tutte le società federate di giuocare partite di qualsiasi genere e su qualsiasi campo contro il Vado F.C.
Il Segretario f.to R. Chiarparino -
Il Presidente f.to R. Terzolo

 

5'Giornata 
21/12/1919 
Spezia F.C. - Fiorente Genova 6-1 (2) GRANDI, (3)DUJARDIN, STECCA - Poggi 
Fiorente Genova    
Ruschetti, Valle, De Martini, Gualco, Costella, Virgilio, Molinari, Poggi, Olcese, Boggiano, Montaiuti 
Spezia 
Costa III Rubinato, Grassi, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Dujardin, Stecca, DaPozzo 

Dal "Tirreno" del 23/12/1919 
"Lo Spezia F.C. in ottima formazione, se si eccettua qualche nome non a punto e non a posto, ha giuocato 
sul suo campo di piazza d'armi non bene rassodato e umido quanto mai, una delle sue più belle partite, piegando di forza sin dall'inizio la squadra avversaria la quale ha avuto un solo sprazzo di vivacità che le ha permesso di  salvare l'onore segnando l'unico punto che forse le ha dato l'illusione del pareggio. Illusione che al ventesimo minuto della prima ripresa, Grandi si incarica di troncare, segnando il secondo punto per gli spezzini, dando così la stura alla sequela di altri quattro punti bellissimi di cui tre segnati da Dujardin che con Cassanelli, Mitrani e Calzolari fu il migliore degli uomini in campo e uno da Stecca. 
Abbiamo notato con vivo compiacimento che il campo "Alberto Picco" era gremito di un fitto pubblico tra cui figuravano molte signore, segno confortante che il "bel giuoco" appassiona la cittadinanza. 
Ha arbitrato in modo lodevolissimo il Sig. Pinasco di Genova. 
AEMME " 

 

6'Giornata 
04/01/1920 
SC GENOVA - SPEZIA F.C. 3-1 (2) Cusano, Risso - STECCA
SC Genova      
Guidi I, Guidi II, Ramassa, Comolli, Rocchccioli, Revazzino, Maffiotti, Risso, Rossi, Cusano, Montedo 

Spezia 
Costa III, Calzolari III, Da Pozzo, Canepa, Mitrani, Pagni, Paganini, Stecca, Grandi (Lo Spezia ha giocato in nove uomini)

Dal "Tirreno" del 23/12/1919 
"La grossa sorpresa della giornata è la sconfitta subita dallo Spezia F.C. dalla più scalcinata delle squadre partecipanti al  torneo ligure di promozione e cioè lo S. C. Genova che qui alla Spezia aveva incassati ben otto punti. Lo Spezia F.C. ha allineato soltanto nove uomini e tra questi tre riserve e cioè Calzolari III, Pagni e Paganini. Ad ogni modo  la sconfitta di oggi non disturba i bianchi spezzini dal loro primato nella classifica." 

 ESCAPE='HTML'

GIRONE FINALE

1' Giornata
25/01/1920
Sestrese - Spezia F.C. - Rinviata per sciopero ferroviario


2' Giornata
01/02/1920
Spezia F.C.- Serenitas Genova - Rinviata per mancanza dell'Arbitro Sig. Surdez (giocata amichevole terminata 4-2)


3' Giornata
08/02/1920
Spezia F.C.- Rivarolese - 1-0 22' GRANDI
Spezia  
Costa III, Maggiani, Rubinato, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Dujardin, Moriani, Da Pozzo
Rivarolese
Canepa, Salvarezza, Toselli I, Tavella, Toselli II, Romanello, Mansueto, Robotti, Masi, Pienovi I, Pienovi II

Dal Tirreno del 10/02/1920
"Quando l'arbitro Sig. Pinasco di Genova ha fischiato alle 15 e 9 l'inizio di questa che era la più importante  partita del campionato ligure di promozione, il campo "Alberto Picco" era inquadrato da una folla fittissima.
Nella scelta del campo la sorte favoriva gli spezzini mentre i rivarolesi debbono giuocare con il sole in faccia. La palla per i primi minuti resta nell'area centrale per la consueta schermaglia iniziale in cui i giuocatori si studiano a vicenda, poi il giuoco si sposta verso la porta rivarolese e in diverse rapide occasioni Grandi e Dujardin calciano fuori e Mitrani nella mischia succeduta ad un calcio di punizione al 6.o minuto tira appena un po’ più alto del necessario.Subito dopo il giuoco viene portato sul campo spezzino e al 14.o minuto un calcio d'angolo non ha effetto e cosi pure due tiri che ne seguono vanno fuori lateralmente. Per qualche tempo il pallone vaga qua e là con particolare preferenza al terreno rivarolese che al 22.o minuto sono costretti al corner. Il calcio è tirato debolmente da Calzolari ed è facile al terzino rosso nero la respinta, la palla và però a finire nelle gambe di Grandi, che lasciato troppo libero dal sostegno avversario che si preoccupava di vigilare l'ala, allunga a Dujardin e questi ancora a Grandi che tira fortissimo da dieci metri nell'angolo sinistro segnando imparabilmente l'unico punto di giornata.
Un clamore entusiastico di applausi che dura parecchi minuti. Il punto che consacra la superiorità dello Spezia F.C. la cui squadra anche ?????? completa dell' avversaria ha giuocato indiscutibilmente meglio come tecnica e soprattutto con entusiasmo. Due calci di punizione e uno d'angolo contro gli spezzini tra il 31.o e il 40.o minuto sono stati frustrati dalla difesa bianca con potenti rimandi di Rubinato e con una bella parata di Costa che è stato oggi in bellissima giornata.
Nel tempo di riposo i commenti sono stati animatissimi e così le previsioni per la seconda ripresa.
Questa inizia alle 16 e 9 fra una attenzione e una tensione quasi morbosa e si nota subito che i rivarolesi giuocano con maggior foga che però è arginata dalla linea di sostegno spezzina che ha giuocato bene
senza eccezioni. Gli avanti spezzini riprendono però il sopravvento che durerà poi fino alla fine salvo però rari momenti e fanno scappate per merito di Grandi Calzolari e Da Pozzo i quali però non hanno avuto nei compagni di linea Dujardin e Moriani dei coadiuvatori efficaci. Un corner contro lo Spezia e due contro il Rivarolo e vari calci di punizione da una parte e dall'altra hanno provocato delle mischie elettrizzanti specialmente una in cui Dujardin riprendendo al volo la palla rimbalzata in giuoco ha impegnato il
portiere Canepa in una parata bellissima.
L'arbitro sig. Pinasco ha fermato per eccessiva meticolosità molte azioni in linea dell'una e dell'altra squadra ma nell'insieme è stato cavallerescamente imparziale.
Nel corso della nostra succitata descrizione abbiamo detto quali giuocatori della squadra vincente ci sono piaciuti e cioè Calzolari, per quanto la linea di sostegno Rubinato, Grandi, Maggiani ha fatto qualche bel rimando ma ha anche commesso delle virgole e degli errori pericolosi
Della squadra ospite veramente valorosa e che si può dire sia stata anche degna di pareggiare hanno brillato Toselli I Toselli II Canepa Robotti e Masi,
AEMME"


4' Giornata
08/02/1920
Spezia F.C. - Fratellanza Sestrese 6-0 PALMESINO, (3) GRANDI, DUJARDIN, DA POZZO
Spezia  
Costa III, Maggiani, Rubinato, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Dujardin, Moriani, Da Pozzo
Sestrese
Arzani, Bedogni, Santioli, Ribatto, Bognano, Bagliolo, Masino, Polese, Gavioli, Maretti, Longo

 

5' Giornata
29/02/1920
Serenitas Genova - Spezia F.C. 0-4 1'PALMESINO, 3' ® 26' CALZOLARI II, 82'GRANDI
Serenitas Genova  
Passoni, Gennaro,Olivari, Anselmi, Catto, Mazza, Caviglia, Margari, Casazza, Rivara, Galbignani
Spezia
Costa III, Rubinato, Maggiani, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Palmesino, Dujardin, Da Pozzo

Dal Tirreno del 03/03/1920
"Sul campo del Genoa F.C. che è stimato come uno dei più perfetti d'Italia, lo Spezia F.C. ospite della Serenitas ha confermato e migliorata la vittoria che in partita amichevole aveva ottenuto sulla stessa squadra sul campo dello Spezia un mese fa. Allora la vittoria per 4-2 non pareva completa, ma quella di ieri sancisce ancora una volta la superiorità spezzina su tutte le squadre concorrenti alla finale del campionato di promozione. Contrariamente alla sua tattica nota, lo Spezia F.C. non ha attaccato subito ma si è limitato a subire l'offesa avversaria per quasi tutto il primo tempo. La ottima linea d'attacco genovese si è prodigata con furia disperata ma ha cozzato contro la tenacissima divesa di Rubinato e Maggiani e si è esaurita vanamente. La fine del primo tempo ha visto entrambe le squadre vergini di punteggio.
Dopo il riposo gli spezzini più riposati e più entusiasti, impongono nettamente il loro giuoco duttile e redditizio e segnano subito per opera di Palmesino su passaggio di Grandi. Dopo tre minuti un calcio di rigore è tramutato da "sciopetta" Calzolari  in punto e cosi al 26.o un bis in idem dello stesso piccolo acrobata, porta a tre il vantaggio spezzino. Grandi però  che ha sempre una specie di monopolio nel punteggio vuole infilare anche il suo e infatti al 82.o dopo un breve palleggio, tira da 20 metri un bolide che il portiere Serenessimo non ha visto nemmeno.
I giuocatori vincenti che, compresi della difficoltà dell'incontro hanno giuocato tutti col massimo impegno"


6' Giornata
14/03/1920
Rivarolese - Spezia F.C.-1-1 - 65' Rigamonti - 60' GRANDI
Rivarolese   
Canepa, Salvarezza, Toselli I, Tavella. Toselli II, Romanelli, Mansueto, Robotti, Rigamonti, Pienovi II, Gattino
Spezia
Costa III, Maggiani, Rubinato, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Grandi, Palmesino, Dujardin, Da Pozzo

Dal Tirreno del 17/03/1920
Lo Spezia F.C. in prima Categoria
"Quello che noi beneaugurando in anticipo qualche settimana fa, chiamavamo "probabilità" di vittoria dello Spezia F.C.nel torneo ligure di promozione alla 1.a categoria, dopo la partita di domenica a Rivarolo è divenuta certezza matematica. La forte squadra di Rivarolo che è riuscita a strappare la partita nulla per 1 a 1 ha compiuto tutto il ciclo delle sue partite e resta a 7 punti, lo Spezia deve ancora compiere una partita con la Serenitas di Genova e una con la Fratellanza Sportiva di Sestri Ponente ed ha ciò la via sicuramente aperta all'aumento di punteggio e quindi alla vittoria finale.
Segnaliamo con vivo compiacimento il fatto nuovissimo negli annali sportivi spezzini che una squadra locale nell'arriugo(?) delle grandi associazioni calcistiche italiane e citiamo a titolo di gloria i nomi dei bravi giuocatori che la oculata cura del signor Panichi ha reso vittoriosi : Costa, Maggiani e Rubinato; Canepa, Mitrani e Cassanelli; Calzolari, Grandi, Palmesino, Dujardin e Da Pozzo."

Recupero 1' Giornata
21/03/1920  
Fratellanza Sestrese - Spezia F.C:- 1-2 Santioli - (2) CALZOLARI II  
Sestrese  
Balbi, Bogliolo, Gavioli,Masetti, Aloise, Ribatto, Sesia, Multedo, Santioli, Marsino,Merello  
Spezia  
Costa III, Maggiani, Rubinato, Canepa, Mitrani, Cassanelli, Calzolari II, Gatti, Palmesino, Dujardin, Da Pozzo  

Dal Tirreno del 25/03/1920  
" L'incontro svoltosi domenica 21 corr. a Sestri Ponente non è piaciuto dato il gioco pesante svolto dai giocatori; gioco pesante  e falloso originato forse dal sordo rancore dei sestresi per l'amara sconfitta subita qualche tempo fa a Spezia e dall'ingerenza nel  gioco di una parte del pubblico fanatica e teppistica.  
Nel 1,o tempo nessuna delle due squadre riesce ad abbozzare un serio attacco e termina senza una decisa prevalenza. Nella ripresa segnano prima i Sestresi, ma poi lo Spezia si scuote e in pochi minuti ottiene il pareggio ed il goal della vittoria sempre  per merito di Calzolari M.; della Fratellanza Sestrese Santioli. Arbitro indeciso il Sig. Dani che avrebbe dovuto frenare a tempo il  gioco pesante."  


Recupero 2' Giornata
11/04/1920
Spezia F.c. - Serenitas - 3-1 (2) GRANDI, DUJARDIN - Aut. Costa III
Spezia
Costa III, Maggiani, Calzolari III, Canepa, Mitrani, Cassanelli,Gatti, Grandi, Dujardin, Paganini, Da Pozzo
Serenitas
Passoni, Gennaro, Olivaro, Anselmi, Catto, Mazza, Caviglia, Margari, Casazza, Rivara, Galbignani

Dal Tirreno del 14/04/1920
" Sul terreno molle per la pioggia, dinanzi ad un pubblico attento e numeroso, le due squadre hanno svolto un incontro palpitante che l'arbitro Sig. Cani ha diretto molto bene. Gli spezzini a cui il risultato della partita non interessava ai fini della classifica nel campionato di promozione dato che il pareggio li dava vincitori fino a un mese fa, mancavano di Rubinato, Palmesino e Calzolari II abbastanza bene sostituiti da Calzolari III, Paganini e Gatti. Il primo punto ed unico della prima ripresa è stato segnato da Grandi con un tiro forte da lontano; il secondo al principio del secondo tempo da Dujardin, pure con un tiro lungo e il terzo ancora da Grandi su una brillante azione di passaggi con i compagni di linea.I genovesi hanno segnato l'unico punto con un traversone seguito ad un bel rimando della difesa spezzina"  


   

 ESCAPE='HTML'

PRESENZE/GOL 1919/20.

12 0 CANEPA GIOVANNI      
12 -10 COSTA GIOVANNI III Dalla S.C. Virtus Sp 06/09/1901 La Spezia
12 2 DA POZZO      
12 0 MITRANI FRANCESCO   1901  
11 0 CASSANELLI CESARE Dalla S.C. Virtus Sp 08/09/1898 Crema
11 16 GRANDI GIUSEPPE Dalla S.C. Virtus Sp 1894  
10 5 CALZOLARI MARIO II   1898  
10 7 DU JARDIN LUIGI I   11/07/1891 Pegli
9 0 RUBINATO MARIO Dalla S.C. Virtus Sp 22/09/1898 Venezia
6 0 MAGGIANI ATTILIO   08/04/1893 La Spezia
5 3 STECCA      
4 0 GRASSI      
4 2 PALMESINO      
3 0 CALZOLARI E. III      
3 0 GATTI GIUSEPPE   1896  
2 0 PAGANINI ROBERTO   1903 La Spezia
1 0 CALZOLARI GINO I   1896  
1 0 COATES MARIO      
1 0 MORIANI ALFREDO Dalla S.C. Virtus Sp 1895  
1 0 PAGNI      
           
           
  4 A Tavolino      
           
    All. Panichi Gino