Crea sito

2016/17 Play off Serie B

Campionato di Serie B a 22 squadre. Le prime due direttamente promosse in serie A, la quinta e la sesta spareggiano in casa con la settima e l'ottava. Le due vincenti incontrano in semifinale, con un doppio confronto, la terza e la quarta. Le vincenti delle semifinali disputano partite di andata e ritorno per determinare la terza promossa. Non si disputano i rigori e dalla semifinali neppure i supplementari. In caso di parità passa la migliore classificata in campionato. Se la distanza tra la terza e la quarta è maggiore di dieci punti i play off non si disputano, se le squadre comprese tra il quinto e l'ottavo posto hanno una distanza di quindici punti dalla terza non partecipano ai play off.

Lo Spezia giunge all'ottavo posto alla fine di un campionato che lo ha visto costantemente nella zona play off senza mai dare l'impressione di potersi conquistare le due posizioni che danno l'accesso diretto alla Serie A. L' avversario nel preliminare è il Benevento da incontrare in gara unica in campo esterno. Lo Spezia si presenta sul campo campano con la miglior difesa del campionato, non subisce reti da quattro giornate, ma con grossi problemi in fase realizzativa con un gol segnato nelle ultime cinque partite di campionato. Nel primo tempo subisce il Benevento con Chichizola che para un rigore al 20'. Nei quattro minuti successivi il Benevento va comunque in rete due volte con un tiro dalla distanza ed un colpo di testa. Nella ripresa lo Spezia prende in mano il gioco e segna al 24' con Nenè. Vignali viene espulso dieci minuti piu' tardi e come l'anno precedente con il Trapani, non viene assegnato un rigore abbastanza netto per un fallo su Fabbrini. In inferiorità numerica Lo Spezia non riesce a segnare il pari per garantirsi i tempi supplementari. Il Benevento dopo lo Spezia eliminail Perugia ed il Carpi arrivando per la prima volta in Serie A. Lo Spezia invece per il quarto anno consecutivo si deve fermare ai play off.

Qualificazione Play Off
23/05/2017
BENEVENTO-SPEZIA 2-1
Marcatori: 21'pt Ceravolo, 24'pt Puscas; 24'st Nené
BENEVENTO (4-2-3-1)
Cragno; Gyamfi, Lucioni, Camporese, Lopez; Chibsah, Viola; Falco (29'st Ciciretti), Puscas, Eramo; Ceravolo (41'st Melara). 
A disp. Gori, Pezzi, Del Pinto, Melara, Pajac, Padella, De Falco, Venuti. All. Marco Baroni.
SPEZIA (4-3-1-2)
Chichizola; Ceccaroni, Terzi, Nahuel Valentini, De Col (28'st Sciaudone); Vignali, Maggiore, Djokovic (11'st Mastinu); Fabbrini; Granoche (18'st Nenè), Giannetti. 
A disp. Valentini A., Baez, Errasti, Migliore, Datkovic, Pulzetti. All. Domenico Di Carlo.
Arbitro: Manganiello di Pinerolo 
Assistenti: Santoro - Gori
Iv Uomo: Intagliata
Addizionali: Nasca - Di Paolo
Ammoniti: Chibsah, Puscas, Vignali
Espulso: 32'st Vignali
Note: Al 20' Chichizola para un rigore a Ceravolo
Recupero: 1'(pt), 3'(st) Paganti 11,319